Evento rinviato a data da destinarsi.

Il fotografo Gustavo Millozzi viene a visitare l’associazione fotografica Marco Polo la sera del 27 marzo 2020 ore 18.45.

L’evento si svolge presso il Centro Scalzi – Calle Carmelitani – Cannaregio 54 – Venezia.

Per informazioni: segreteria@marcopolofotografia.it

Entrata libera fino ad esaurimento posti

Profilo di Gustavo Millozzi

Gustavo Millozzi è nato a Torino nel 1934.

Nel 1958 ha iniziato l’attività fotografica a Venezia nell’ambito del Circolo Fotografico “La Gondola” (del quale sarà anni dopo fatto socio onorario) condividendo idee e attività con dei fotografi più importanti nella storia della fotografia italiana (tra i quali Paolo Monti, Giuseppe Bruno, Elio Ciol, Gianni Berengo Gardin, Fulvio Roiter).

Subì allora l’influenza del cinema neorealista e della fotografia francese nonché dei maggiori autori della fotografia mondiale che arrivavano a Venezia grazie alle mostre allestite da “La Gondola” con la collaborazione di Romeo Martinez.

La sua più importante produzione è nel bianco e nero anche se si è cimentato con successo nel colore ove spicca “Terre”, una serie di foto che ben descrive i rifiuti industriali di Marghera ma così decontestualizzati da avvicinarsi all’astrattismo figurativo.

Dal 1961 abita a Padova dove l’anno dopo promuove la costituzione del “Fotoclub Padova” nel quale confluirono e si formarono numerosi appassionati.

Nel 1968 gli viene concessa l’onorificenza EFIAP, nel 1975 quella di HonEFIAP, nel 1982, primo in Italia, quella di MFIAP nonché nel 2005 quella di SemFIAF.

Nel 1976 lascia la presidenza (ora onoraria) del “Fotoclub Padova”, dal 1979 al 1987 viene eletto alla Vice Presidenza della FIAP e nel 1992 fonda il “Gruppo Fotografico Antenore” del quale lascia la presidenza (attualmente onoraria) nel 2012.

Dal 1993 al 2003 ha organizzato, negli spazi di PadovaFiere, la manifestazione “Fotopadova”.

Nel 2014 il Comune di Padova gli ha attribuito il “Sigillo della città” quale Cittadino Benemerito per l’attività svolta nel campo artistico-culturale.

Nel 2018 la FIAF gli ha conferito, “in riconoscimento della sua attività a favore della fotografia e della FIAF” l’onorificenza di Encomiabile della Fotografia Italiana (EFI).

Sue opere sono conservate nell’Archivio Storico della Fondazione 3M, negli archivi del Circolo Fotografico “La Gondola”, della FIAF, della FIAP nonché in collezioni pubbliche e private, e riprodotte in numerose pubblicazioni ed è citato in testi di storia della fotografia.

Ha al suo attivo l’organizzazione di concorsi e curatela di mostre fotografiche, ha esposto in personali e collettive ed è chiamato come critico e docente nonché quale giurato in concorsi fotografici nazionali e internazionali.

Collabora altresì come articolista e critico in riviste e pubblicazioni fotografiche e dal 2008 compila mensilmente una sua Rassegna Stampa di argomenti fotografici che diffonde sul web ove anche dal 2013 è redattore del sito Fotopadova@ (http://www.fotopadova.org) dove vengono pubblicati recensioni, saggi ed articoli originali di cultura fotografica.

https://www.marcopolofotografia.it/evento/serata-con-gustavo-millozzi/